Sbalzato dalla moto, Lollo muore sul colpo: era a pochi mesi della maturità


Drammatico incidente questo pomeriggio sulla statale 394, nel tratto che collega Luvinate a Casciago, in provincia di Varese. Lorenzo Giudici, 17 anni, di Barasso, è deceduto nello scontro tra una moto di piccola cilindrata e un’automobile. A riportare la notizia è il portale Varenews.it. Lorenzo Giudici è sbalzato dalla sella e si è schiantato al suolo dopo un volo di alcuni metri. I sanitari del 118, arrivati sul posto con un’ambulanza e un’automedica, hanno trasportato il giovane all’ospedale di Varese dove è arrivato in condizioni critiche.

Purtroppo per il giovane non c’è stato nulla da fare e tutti i tentativi di rianimazione si sono rivelati inutili.
Sul luogo della tragedia sono giunti anche gli agenti della polizia locale del consorzio intercomunale e la polizia stradale di Varese. Da chiarire la dinamica dell’incidente. Sotto choc il conducente dell’auto, anche lui un ragazzo, che si è scontrata con la moto guidata da Lorenzo Giudici. La notizia ha fatto rapidamente il giro della città. Continua dopo la foto




Lorenzo Giudici, classe 2001, frequentava l’ultimo anno all’Isis “Edith Stein” di Gavirate: era un anno avanti negli studi e avrebbe dovuto affrontare l’esame di maturità. Con la sua moto ogni giorno andava a prendere e riportava a casa la fidanzata. Lacrime per Lorenzo Giudice. Lacrime di Guasila per Diego Mungianu, il 23enne morto questo pomeriggio in un incidente stradale sulla 574 tra Senorbì e Ortacesus. Diego, lavoratore saltuario, molto conosciuto in paese, era orfano di madre. Continua dopo la foto



“Un ragazzo sfortunato”, ha commentato addolorata la sindaca Paola Casula, “ha perso la madre pochi anni fa dopo una lunga malattia. Aveva ha accompagnato lui e la sorella durante tutta la loro infanzia”. “Terribile notizia….Ciao Diego adesso sarai di nuovo vicino alla tua mamma”, scrive commossa una lettrice. Ancora una tragedia dopo quelle sulle strade siciliane nei giorni scorsi. Un morto, Roberto Muscia di 34 anni, e tre feriti, tra cui una donna in stato di gravidanza, è il bilancio di un incidente avvenuto stasera al bivio Camemi, sulla strada che collega piazza Armerina a Gela. Continua dopo la foto



 


Roberto Muscia, di San Michele di Ganzaria, nel Catanese: viaggiava a bordo della sua auto con la moglie incinta, rimasta ferita così come i due automobilisti che viaggiavano a bordo di altre due vetture coinvolte nello scontro

Ti potrebbe anche interessare: “Adesso saluta la mamma”. Destino di sangue, Diego è morto a 23 anni