Stupro di gruppo, ancora un caso choc: 2 vittime minorenni, 4 balordi


Avevano praticato violenze sessuali di gruppo, continuate, nei confronti di due ragazze ischitane, che avevano poi denunciato l’accaduto alla stazione dei carabinieri di Ischia. Sono stati fermati, all’alba di stamattina, quattro ragazzi di nazionalità dominicana, residenti sull’isola e minorenni all’epoca dei fatti.

Il provvedimento è stato emesso dal gip presso il Tribunale per i minorenni su richiesta della Procura per i Minorenni di Napoli dopo articolata attività investigativa condotta dalla Stazione Carabinieri di Ischia. I 4 dominicani sono ritenuti responsabili di violenza sessuale e violenza sessuale di gruppo consumata nei confronti di 2 giovani. Le indagini sono iniziate con la denuncia delle vittime sporta alla citata Stazione Carabinieri e sono state eseguite con intercettazioni ambientali e con una serie di acquisizioni di testimonianze. Gli elementi raccolti hanno permesso di ricostruire quattro episodi di violenza consumati quando gli indagati e le vittime erano minorenni. Continua dopo la foto




2 indagati sono stati colpiti dal provvedimento del collocamento in comunità, uno da quello della permanenza in casa e uno da quello delle prescrizioni. Secondo le indagini le violenze, denunciate nel gennaio scorso, risalirebbero al 2014. L’operazione è stata perfezionata dai carabinieri della compagnia di Ischia, al comando di Angelo Pio Mitrione. A Ischia la notizia è stata accolta con incredulità e sgomento. Continua dopo la foto



Una su tre. È questo il dato che rappresenta le donne che prima o poi, nel corso della vita, subiscono una forma di violenza, sia essa fisica o sessuale. L’artefice, la maggior parte delle volte, è il partner. A livello globale, circa un terzo delle donne che sono impegnate in una relazione ha vissuto una qualche forma di violenza da parte del proprio compagno. Indagini condotte tra il 2005 e il 2016 in 87 paesi riportano che il 19% delle donne e delle ragazze tra i 15 e i 49 anni rivela di aver subito violenze fisiche o sessuali da parte del partner o ex partner nel corso dei 12 mesi precedenti l’intervista. Continua dopo la foto



 


La percentuale di donne vittime di violenza varia sia all’interno dei paesi sia attraverso le varie regioni del mondo. In Europa, dove nella maggior parte dei paesi che hanno dati disponibili si registra una prevalenza inferiore al 10%, i valori sono i più bassi rispetto alle altre aree geografiche.

Ti potrebbe anche interessare: