“Lo ha stretto fino a fargli sanguinare i testicoli”. 21enne litiga col fidanzato e lo picchia


Litiga con il fidanzato e la discussione degenera. Katie Lee Pitchford, 21 anni, è stata arrestata per aver picchiato il compagno a calci e pugni e, come raccontato dal ragazzo e da quello che emerge dai documenti della polizia, ‘avergli stretto i testicoli fino al sanguinamento’. Il fatto è successo a Indian Beach, in Florida, lo scorso martedì e la notizia ha fatto il giro del web in pochissime ore.

Secondo un rapporto della polizia come riportato dal Miami Herald , Katie Lee Pitchford ha cominciato a “colpire il suo compagno con i pugni e graffiargli il lato sinistro della faccia”. Poi “l’ha afferrato per le sue palle e le ha strizzate finché non sanguinavano”, ha raccontato la polizia nel rapporto depositato. Secondo quanto riportato dai media la violenza domestica è degenerata quando la ragazza ha afferrato il suo ragazzo per la gola e stringendo il collo fino a quando il ragazzo non ha smesso di respirare.(Continua a leggere dopo la foto)




Poco dopo il suo compagno è stato finalmente in grado di raggiungere un posto sicuro e a chiamare il 911, il numero d’emergenza degli stati Uniti. Gli agenti che hanno risposto alla telefonata sono intervenuti nell’appartamento della coppia e hanno riferito che la vittima aveva il sangue che gli colava lungo un lato della faccia, oltre a lividi visibili. (Continua a leggere dopo la foto)



Quando il ragazzo è stato interrogato dalla polizia, Katie Lee Pitchford ha ammesso di aver litigato con il suo fidanzato, ma ha negato di essere stata fisicamente violenta. I poliziotti hanno preso in custodia la ragazza che, sempre secondo quanto raccontato dalla polizia, ha chiesto agli agenti di vedere il fidanzato per chiedergli scusa. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Katie Lee Pitchford, che era in libertà vigilata per l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale (accusa del 2017) è stata interrogata nell’ufficio dello sceriffo della contea di Brevard e attualmente è trattenuta senza cauzione nella prigione. La ragazza, 21 anni, secondo quanto si legge dal suo account Facebook, lavorava come estetista in una spa.

“Sesso orale per tirare fuori il male”. Lo squallido esorcismo del reverendo