Schianto nella notte sulla strada delle vacanze: coinvolti 4 giovanissimi


Incidente stradale sabato sera poco prima della mezzanotte sull’ Adriatica in direzione nord nei pressi Ravenna. Per cause ancora in corso di accertamento da parte della Polizia Locale bizantina una Kia con a bordo quattro ragazzi, tutti sulla ventina, è stata tamponata da una Toyota condotta da un uomo di cui ancora non sono note le generalità. L’impatto, scrive Today, è stato molto violento ma per fortuna i sanitari del 118, che hanno operato con tre ambulanze e l’auto medicalizzata, hanno trovato tutti i feriti in condizioni non gravi.

Ieri una donna morta e i suoi due bimbi feriti tra cui uno in maniera grave. È il tragico bilancio di un drammatico incidente stradale avvenuto nella prima serata di oggi sabato 27 luglio lungo l’autostrada Torino-Aosta. La tragedia si è consumata sulla carreggiata in direzione sud, nel tratto compreso tra Quincinetto e Ivrea, poco prima dello svincolo di Ivrea. La vettura su cui viaggiavano la mamma e i due figli, una utilitaria, è stata violentemente tamponata da un tir ed è rimasta schiacciata contro le protezione laterali della carreggiata. Continua dopo la foto




Secondo una prima sommaria ricostruzione dell’accaduto, pare che la vettura, una fiat Punto vecchio modello, fosse ferma sulla corsia di emergenza quando il mezzo pesante che viaggiava sempre in direzione del capoluogo piemontese l’ha colpita in pieno. Si è trattato di un impatto devastante che non ha lasciato scampo alla conducente della vettura. Per lei inutili i successivi soccorsi medici allertati dagli altri automobilisti. Continua dopo la foto



Sul luogo dell’accaduto sono accorsi sia i vigili del fuoco, sia i sanitari del 118 sia la polizia stradale di Torino oltre ai tecnici di Ativa, la società concessionaria dell’ANAS per l’esercizio del tratto interessato dell’Autostrada A5. Per la donna i medici hanno potuto fare ben poco. L’automobilista è morta praticamente sul colpo e i sanitari hanno dovuto constatarne il decesso sul posto. Continua dopo la foto



 


Soccorsi e trasportati in ospedale invece i suoi due bambini di sei e un anno. Per il più grande incredibilmente vi sarebbero state pochissime conseguenze: solo qualche contusione. Le condizioni dell’altro invece sarebbero molto gravi tanto che è stato richiesto l’intervento sul posto dell’elisoccorso del 118 della Regione Piemonte che ha provveduto poi a trasportato d’urgenza e in codice rosso all’ospedale di Aosta.

Ti potrebbe anche interessare: Maltempo choc, 3 morti. E la situazione non migliora: in arrivo un bufera