Investito in pieno giorno da un furgone: muore 85enne


È successo venerdì poco prima delle 11, in via Sardegna. Stava attraversando la strada quando un furgone lo ha travolto facendolo sbalzare per metri e infine schiantarsi contro tre auto parcheggiate. Così un uomo di 85 anni ha perso la vita. Sul posto sono intervenute polizia locale e automedica e ambulanza del 118. Ma per la vittima non c’è stato nulla da fare.“

Ad investire l’uomo è stato un ragazzo di 26 anni, che si trovava alla guida di un Mercedes Vito. Il tragico impatto è avvenuto all’altezza dell’incrocio con via Malachia Marchesi de Taddei e via Pietro Cavalcabò. (Continua a leggere dopo la foto)







 

A causa dell’incidente il pedone, classe ’34, è morto sul colpo. Vano l’intervento dei soccorritori che non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. A ricevere le prime cure mediche sul posto anche il 26enne, che è poi stato trasportato in codice verde all’ospedale Fatebenefratelli di Milano. (Continua a leggere dopo la foto)




 

Secondo quanto riferito dalla polizia locale, che ha effettuato accertamenti sul posto per ricostruire la dinamica del sinistro, il conducente, che sarà accusato di omicidio stradale, ha travolto l’anziano facendogli fare un volo di svariati metri, che si è concluso con un urto fatale contro alcune auto in sosta. (Continua a leggere dopo la foto)


Presumibilmente il giovane stava viaggiando a velocità sostenuta. Le scarpe dell’85enne sono state rinvenute una a distanza di diversi metri rispetto all’altra: lo schianto è stato violentissimo.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it